giovedì 23 gennaio 2014

Cavolfiorando
Cauliflowering


Circa una settimana fa la mia amica Beki Road (qui il suo blog) ha commentato un mio post e alla fine, facendola breve, mi ha parlato di un suo esperimento culinario con i cavolfiori non andato a buon termine.. beh, quale momento migliore per rispolverare vecchie ricette e dare qualche consiglio?
Questa di oggi è una preparazione che mi ricorda l'infanzia, credo che gran parte provenga da una ricetta della nonna. Si tratta di uno stufato di cavolfiore molto saporito che aggiunge ai vari ingredienti il gusto deciso dell'aceto. Iniziamo? Vi servono un cavolfiore (o una busta di quelli surgelati), aceto di vino bianco, circa 250 g di passata di pomodoro, sale, pepe, olio extravergine d'oliva e uno spicchio d'aglio. Iniziate mettendo i cavolfiori puliti e spezzettati a bollire (o al vapore) fino a quando risultano abbastanza morbidi. Scolateli e preparate una padella con l'olio, aggiungete l'aglio tritato e poi unite la verdura. Condite con sale e pepe, poi aggiungete giusto un po' di aceto (non molto o verranno troppo aspri). Cuocete fino a quando l'aceto sarà evaporato e poi aggiungete il pomodoro e mezzo bicchiere d'acqua. A questo punto abbassate il fuoco e fate andare per circa 20 minuti per permettere all'acqua di evaporare. Salate nuovamente se necessario ed ecco un contorno in agrodolce! Se questa ricetta non vi soddisfa niente paura, ne ho ancora qualcuna da proporre, per cui seguitemi! 
--------------------------------------------------------
More or less a week ago my friend Beki Road (here is her blog) commented one of my posts and in the end, making it short, she told me about her culinary experiment with cauliflower which didn't go so well.. well, what better time to review old recipes and give some advices? The one today is a preparation which reminds me of childhood, i guess most of it comes from a recipe of grandma. It is a very tasty cauliflower stew which adds to other ingredients the strong flavor of vinegar. Shall we start? You need a cauliflower (or a bag of frozen ones), white wine vinegar, about 250 g of tomato sauce, salt, pepper, extra virgin olive oil and a garlic clove. Start putting the clean and cut to pieces caulifower to boil (or steam) until they are pretty soft. Drain them and prepare a pan with the oil, add the chopped garlic and then the vegetables. Season with salt and pepper, then add a little of vinegar (not too much or they will be too sour). Cook until the vinegar will evaporate and then add the tomato and half a glass of water. At this point low the fire and let cook for 20 minutes to let the water evaporate. Salt again if necessary and there you have a sweet-and-sour sidedish! If this recipe does not satisfy you don't worry, i still have some to share, so follow me!

6 commenti:

  1. Oh grazieeeeeeeeee :) la proverò sicuramente appena riuscirò a convincere il mio Lui a mangiare di nuovo cavolfiori...dopo l'ultima volta è rimasto traumatizzato ;)
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Haha, dai che ce la fai! Io sono rimasta traumatizzata dopo aver provato a fare il chili con carne qualche anno fa, ancora adesso ho il terrore a riprovarci!! :)

      Elimina
  2. Ciao sono una nuova ""seguace"" io amo i cavolfiori e proverò questa credo domani stesso. Grazie per averla condivisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per esserti iscritta e per averla letta :) fammi poi sapere! ^_^

      Elimina
  3. Un ultima cosa se nn è troppo, l aceto va bene anche rosso o balsamico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati :) sì credo vadano bene, l'importante è metterne proprio un goccino, io la prima volta ho fatto una spruzzata abbondante ed erano aspri.. quindi meglio aggiungere gradualmente.. se servono altri consigli sono qui, nessun disturbo

      Elimina